Stabilimento Pertusola Sud, la bonifica è cominciata.




Ecologia e salute | Daniel Parretta | 8 ottobre 2010 alle 10:07


pertusola-sudCrotone.
Se ne è parlato per anni, tra polemiche e inchieste della magistratura, ma ora sembra che la questione spinosa della ex
Pertusola Sud sia ad una svolta; sono iniziati infatti da qualche settimana i lavori di demolizione e di bonifica nella zona industriale dove sorge lo stabilimento che per anni ha dato lavoro a molte persone nel crotonese, e per altri lunghi anni è stato abbandonato al  suo degrado in seguito alla  chiusura.

Una bomba ecologica di grandi proporzioni che  ha alimentato polemiche ed è stata oggetto di inchieste da parte della Procura della Repubblica di Crotone sullo smaltimento delle scorie, utilizzate come materiale da costruzione per la realizzazione di strutture pubbliche quali scuole e piazzali.

La Pertusola Sud di fatto ha cessato di esistere alla fine degli anni 90 in seguito alla chiusura da parte dell’ Eni. Lo stabilimento che produceva zinco, ma anche germanio, indio e altri derivati, non rendeva piu’; per anni la guerra fredda aveva alimentato la richiesta di metalli e lo stabilimento di Crotone era uno dei due poli industriali Italiani nella produzione di zinco, la fabbrica piu’ grande della Calabria. La fine della Guerra Fredda, la riconversione delle industrie nella ex URSS, lo smaltimento delle industrie militari, ha avuto come conseguenza il crollo della domanda in Europa, che si è ritrovata ad avere un ondata di metalli a prezzi competitivi ma in quantità eccessive.

Da qui il lungo calvario della fabbrica e dei suoi  dipendenti. In seguito l’ abbandono e le indagini della Procura sullo smaltimento dei rifiuti tossici che ha messo in luce particolari inquietanti negli ultimi anni e che ha imposto il sequestro dell’ intera area. In queste ultime settimane sono finalmente cominciati i lavori di bonifica dell’ area che richiederà comunque ancora parecchi anni. L’ ex Pertusola Sud è stata oggetto di un inchiesta realizzata qualche mese fa da Vanguard per Current TV; un documentario di circa 40 minuti che fa luce sui retroscena di quello che è stato ed è ancora un problema di livello nazionale.


Tags: , , , , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Calabria su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Daniel Parretta

Daniel Parretta Daniel Parretta 38 anni, vive in provincia di Catanzaro. Esperto di Informatica e Internet è interessato al mondo del lavoro online e offline. Tra le altre cose si occupa di web marketing, nuovi media e creazione di contenuti utili. La passione per il web lo porta spesso a fare informazione su svariate tematiche sociali.
Sito: http://www.danielparretta.com


1 commento

    Lascia un commento